COLDIRETTI LATINA:  BENE RENZI SU DERBY MOZZARELLA IPHONE
6 giugno 2014

COLDIRETTI LATINA: BENE RENZI SU DERBY MOZZARELLA IPHONE

Finalmente un Presidente del Consiglio che sa riconoscere e parla apertamente dei primati nella qualità alimentare che puo’ vantare l’Italia che ha la leadership europea con 262 prodotti a denominazione di origine (Dop/Igp), puo’ contare sul maggior numero di produttori biologici nell’Unione e garantisce livelli di sicurezza da record con un numero di prodotti agroalimentari con residui chimici oltre il limite di appena lo 0,2 per cento che sono risultati inferiori di nove volte a quelli della media europea (1,6 per cento di irregolarità) e addirittura di 32 volte a quelli extracomunitari (7,9 per cento di irregolarità), sulla base delle elaborazioni Coldiretti sulle analisi condotte dall’Efsa. E’ quanto afferma il direttore di Coldiretti Latina, Saverio Viola, riprendendo le affermazioni del presidente nazionale della Coldiretti Roberto Moncalvo che ha commentato le dichiarazioni del presidente del Consiglio Matteo Renzi sul fatto che "L'Italia ha le cose piu' straordinarie del mondo ma non ha cura del processo e del marketing. Io vorrei un derby tra l'i-Phone e la mozzarella di bufala"  e che "L'Italia e' l'unico Paese al mondo dove il direttore  commerciale parla male dell'Italia". "Il semestre di presidenza italiana dell’Unione e l’appuntamento dell’Expo rappresentano importanti occasioni per far conoscere, con il grande lavoro del Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, il vero Made in Italy e le specificità di un modello produttivo unico che è cresciuto ed ha vinto puntando sui valori dell’identità, della biodiversità e del legame territoriale” ha aggiunto Viola. Tutti sanno quanto sia importante anche in provincia di Latina l’allevamento di bufale e la vendita del prodotto che ha numeri importanti ed un indotto di primo piano. Negli ultimi mesi abbiamo avuto riconosciuto a livello regionale Prolab come organizzazione dei produttori di latte di bufala del Lazio. Prolab può contare su 5.220 capi, 55.315 quintali di latte prodotto per un valore di oltre 7 milioni di euro. Questo solo qualche numero riferito ai soci nel 2013. Dati importanti ai quali vanno aggiunti 43 soci di due cooperative per un totale di 74.022 quintali di latte prodotto ed un valore pari a oltre 8 milioni e300mila euro. 5 i soci trasformatori, per un totale di 3.767 quintali di mozzarelle con un valore di oltre 3milioni 500mila euro. Prolab sta lavorando proprio per valorizzare ancora di più il prodotto dell’intera regione (hanno aderito produttori anche delle province di Frosinone e Viterbo oltre che quelli pontini). L’Italia per crescere deve tornare a fare l’Italia e puntare su quegli asset di distintività nazionale che - ha sottolineato il presidente di Coldiretti Latina Carlo Crocetti - garantiscono un valore aggiunto nella competizione globale come il territorio, il turismo, la cultura, l’arte, il cibo  e la cucina.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi