AMBIENTE E TERRITORIO
2 ottobre 2014

AMBIENTE E TERRITORIO

 

Discarica di Cupinoro : fermiamo questo scempio del territorio

La discarica di Cupinoro sita nel comune di Bracciano, al confine con il comune di Cerveteri rischia di rappresentare un grave pericolo per l'intero territorio; dopo oltre 30 anni di esercizio il sito in questione è stato scelto per divenire un polo industriale del trattamento dei rifiuti su scala regionale. Tale scelta sembra essere portata avanti dalla Regione Lazio e dal comune di Bracciano attraverso la sua società Bracciano Ambiente. Al momento la discarica è chiusa perché esaurita e si attende a breve la pubblicazione dell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) per la realizzazione di un impianto TMB da 135.000 ton e di un digestore anaerobico da 33.000 tonnellate.  "E’ importante- afferma Gabriel Battistelli, direttore della Coldiretti di Roma - evidenziare che il sito di Cupinoro è soggetto a diversi vincoli: usi civici, ZPS vincolo archeologico e paesaggistico ma soprattutto rappresenta per l'intera provincia di Roma una zona agricola di particolare pregio dove operano numerose aziende agricole, che con questo impianto vedrebbero la fine di ogni possibilità futura di crescita e sviluppo del faticoso lavoro di produrre prodotti di qualità". La Presidenza del Consiglio dei Ministri l’8 agosto scorso ha sbloccato l’iter amministrativo fermato dal parere negativo espresso dal MIBACT che di fatto impedirebbe la realizzazione degli impianti ma tutto questo non basta a garantire i cittadini. "Sarebbe opportuno investire sulla raccolta differenziata porta a porta, su piccoli impianti di compostaggio aerobico e su impianti legati al riciclo e recupero delle materie prime- afferma David Granieri, Presidente della Coldiretti di Roma e del Lazio - e da parte nostra vi sarà una presa di posizione decisa contro ogni forma di progetto in tale sito che invece, come previsto dalla legge, deve essere messo in sicurezza, per garantire un futuro alle imprese che vi operano e che rappresentano un patrimonio di tutta la collettività"

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi