ALIMENTAZIONE E BENESSERE
9 maggio 2016

ALIMENTAZIONE E BENESSERE

Salute. Sport. Dieta mediterranea. Per stare in forma e vivere nel benessere. È la ricetta di Cambio Subito, progetto che ha imposto il radicale cambiamento dello stile di vita delle decine di volontari che hanno aderito al gruppo seguito passo passo, giorno per giorno, da un team di specialisti coordinato dal medico Carlo Iacovissi. Ieri la presentazione ufficiale a Frosinone, tra curiosi, ospiti, autorità e testimonial. I volontari di Cambio Subito, dopo una lunga passeggiata, sono arrivati nel piazzale dell’ascensore inclinato, accolti dal direttore della Coldiretti Paolo De Ciutiis e dagli agricoltori del mercato di Campagna Amica che hanno offerto una merenda a base di prodotti tipici a chilometro zero. “Le nostre giornate sono così frenetiche – spiega Iacovissi – che all’inizio tutti temono di non trovare il tempo per cambiare le abitudini e adattarsi al nuovo stile di vita. Ma, strada facendo, la ritrosia e la paura della novità lasciano il posto alla voglia di tornare in forma grazie alla corretta alimentazione e alle attività sportive. In piazza, per salutare i volontari, sono arrivati il prefetto Emilia Zarrilli, il sindaco Nicola Ottaviani, Francesco Scalia, Mauro Buschini, Danilo Magliocchetti, Fabio Tagliaferri, Andrea Turriziani, il capo ufficio stampa della Asl Marco Ferrara, il pediatra Luigi Di Ruzza, il presidente della Camera di Commercio Marcello Pigliacelli e l’arbitro Marco Gabriele, scelto come testimonial dell’iniziativa promossa dall’associazione L’Impegno insieme al Laboratorio Scalo. “Oggi – ha detto il sindaco nel suo saluto – offrite a tutti noi un esempio virtuoso, perché una alimentazione consapevole, a base di prodotti del territorio, migliora la qualità della vita e contribuisce a sostenere l’economia agricola locale”. “Penso ai nostri bambini, ai nostri figli e all’insegnamento che ci lascia questa giornata. Piuttosto che imbottirli di merendine – ha auspicato Gabriele – facciamoli crescere a pane e prosciutto”. L’evento si è concluso con i saluti di Anselmo Pizzutelli e di Aldo Mattia. “Iniziative come queste – ha ricordato Mattia – ci riconciliano con le cose belle della vita e ci aiutano a ritrovare un ritmo quotidiano scandito da sane abitudini troppo spesso sacrificate dalla frenesia del lavoro. Fa bene ogni tanto, come abbiamo fatto oggi, fermarsi per ritrovare la giusta dimensione del vivere”. Mattia e Ottaviani si sono lasciati con l’impegno di lavorare insieme per individuare una sede adeguata dove ospitare in sede permanente, nei mesi invernali, il mercato coperto di Campagna Amica che oggi si tiene al sabato nel piazzale dell’ascensore inclinato.

Seguici su Twitter Coldiretti Lazio

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi