A FROSINONE CONSIGLIO PROVINCIALE. PROSSIMAMENTE IN CIOCIARIA L’ASSEMBLEA NAZIONALE.
28 dicembre 2010

A FROSINONE CONSIGLIO PROVINCIALE. PROSSIMAMENTE IN CIOCIARIA L’ASSEMBLEA NAZIONALE.

I giovani componenti del consiglio di Giovani Impresa di Coldiretti Frosinone si sono riuniti presso la  sede provinciale della Coldiretti ciociara. All’incontro, al quale ha preso parte anche il direttore della sede ciociara, Gianni Lisi, hanno portato il proprio valido contributo il delegato nazionale, Vittorio Sangiorgio ed il segretario, Carmelo Troccoli. A fare gli onori di casa il segretario provinciale dei Giovani di Frosinone, Enzo Sperduti, e quello regionale Gianluigi Terenzi, che hanno portato il saluto del delegato provinciale Renzo Roselli impossibilitato a presiedere i lavori a causa di un attacco influenzale. Durante la riunione,  aperta dai saluti di Lisi, proprio i due massimi responsabili nazionali dei Giovani, hanno fatto il punto della situazione. Il ricambio generazionale in agricoltura in provincia di Frosinone – ha detto Lisi – ha fatto registrare interesse e consensi per il mondo agricolo e quindi la base di partenza su cui muovere le nostre attività a favore dei giovani si è rafforzata. I giovani, ha detto tra l’atro Sangiorgi, hanno i piedi ben saldi nel presente e lo sguardo rivolto al futuro, gli imprenditori di Giovani Impresa hanno sottolineato la necessità che gli stessi giovani siano protagonisti nelle scelte di Coldiretti per la creazione di una filiera agricola tutta italiana. Tra i percorsi da seguire, l'assemblea ha indicato l'impegno degli stessi giovani ad essere disposti a misurarsi direttamente nelle strutture economiche che hanno aderito o che potranno aderire ai progetti di Coldiretti. Tutto questo – è stato detto – deve però essere per ogni giovane la conseguenza di un lavoro nella propria azienda per fare attività d'impresa non legata solo ai contributi pubblici, ma innanzitutto alla capacità di produrre cibo, accompagnata da una strategia per affrontare il mercato. A gennaio Frosinone potrebbe ospitare – ha detto Troccoli – un’assemblea nazionale di Giovani impresa così come richiesto dallo stesso consiglio. D’altronde Frosinone nel Lazio rappresenta una delle province più virtuose in termini di iniziative  e partecipazione e negli anni si è sempre contraddistinta per vitalità. Intanto sono state avviate le iscrizioni alla quinta edizione del Premio Oscar Green, l'importante evento promosso da Coldiretti Giovani Impresa, per dare un giusto riconoscimento alle giovani imprese agricole che hanno iniziato un percorso di innovazione, ricerca e diversificazione, dando vita a realtà imprenditoriali che hanno accolto e rilanciato la sfida della globalizzazione. Sarà possibile iscriversi al concorso fino al prossimo 28 febbraio 2011, provvedendo alla compilazione dell'iscrizione sul sito web www.oscargreen.it 
 

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi