MERCATI DI CAMPAGNA AMICA
17 maggio 2014

MERCATI DI CAMPAGNA AMICA

 
“Siamo puntualmente, convintamente in prima linea quando si tratta di promuovere in Italia e nel mondo le eccellenze agroalimentari della Ciociaria, di Latina, del Lazio. E abbiamo scelto di esserlo anche qui a Fiuggi, dove siamo presenti con 85 aziende, tra le più rappresentative dell’agricoltura regionale”. Così Saverio Viola, direttore della Coldiretti di Frosinone e Latina, commenta l’iniziativa Incountry, il primo Meeting dell’’agricoltura, dell’agroalimentare e dell’agriturismo in corso a Fiuggi alla presenza di decine e decine  di buyers europei ed internazionali arrivati nel centro idropinico per conoscere direttamente il meglio dei prodotti tipici delle cinque province del Lazio. “Una iniziativa che capita a fagiolo, a pochi giorni di distanza dal decreto del ministro Lorenzin che, a tutela delle produzioni italiane, dispone la tracciabilità obbligatoria, in etichetta, delle materie prime eventualmente importate da altri paesi per il confezionamento, in Italia, di prodotti alimentari”. “Ringraziamo come Coldiretti – ha aggiunto Viola  anche a nome del direttore regionale Aldo Mattia – il sindaco di Fiuggi Fabrizio Martini per aver attivato una perfetta sinergia con la nostra organizzazione utile a individuare piazza caduti di Nassiriya come sede più idonea per ospitare i nostri stand nella giornata di domani,  domenica 18 maggio 2014,. La nostra partecipazione a questo evento testimonia quanto Coldiretti – ha aggiunto ancora Viola – sia fortemente impegnata nella promozione del patrimonio agroalimentare laziale e del territorio che lo produce e lo alimenta. Il percorso che abbiamo imboccato, e sul quale auspichiamo ampia condivisione, ci spinge a fare sempre più squadra con Enti locali, come il comune di Fiuggi, che nel primo cittadino Martini trova una naturale predisposizione a condividere ed applicare il modello di Coldiretti teso alla rintracciabilità e alla sicurezza alimentare e a mettere a regime tutte le ricchezze del nostro territorio per i cittadini-consumatori oltre che per i turisti. Riteniamo fondamentale promuovere insieme, in uno stesso contesto, non solo l’agricoltura, ma anche le manifatture, l’artigianato, la storia e il patrimonio naturalistico delle nostre province. È questa, ad esempio, la direzione che stiamo seguendo, insieme alla Regione Lazio, nella definizione del nuovo Piano di Sviluppo Rurale (Psr) perché oggi, più che valorizzare le singole aziende, è necessario promuovere, volta per volta, un intero sistema di aziende, un’intera filiera, un intero settore”.  
 

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi