LATTE
4 agosto 2015

LATTE

Caldo record: «A luglio in calo del 15% la produzione di latte»

«Il caldo torrido che nell'ultimo mese ha colpito l'Italia e la capitale ha provocato danni ingenti anche nel settore lattiero-caseario che da tempo attraversa un periodo difficile. Le temperature molto elevate, nettamente al di sopra delle medie stagionali, hanno avuto effetti negativi sugli animali, sottoposti a un forte stress. Ciò ha provocato una diminuzione significativa dei livelli di produzione, le mucche hanno prodotto circa il 15% di latte in meno e un considerevole aumento dei costi alla stalla per i maggiori consumi di acqua ed energia che gli allevatori hanno dovuto sostenere per aiutare gli animali a resistere alle temperature record attraverso l'utilizzo di ventole, condizionatori e doccette refrigeranti». - Lo comunica Coldiretti Roma.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi