COLDIRETTI: RIAVVIATA LA CONCERTAZIONE CON L’ASSESSORATO ALL’AGRICOLTURA DELLA REGIONE LAZIO
14 giugno 2013

COLDIRETTI: RIAVVIATA LA CONCERTAZIONE CON L’ASSESSORATO ALL’AGRICOLTURA DELLA REGIONE LAZIO

Si è riunito oggi presso l’Assessorato all’Agricoltura Caccia e Pesca della Regione Lazio, alla presenza dell’Assessore Sonia Ricci, un “Tavolo verde”, al quale hanno partecipato i rappresentanti delle imprese agricole e delle cooperative che operano nel settore agricolo  ed agroalimentare laziale.
Al centro dell’incontro il confronto e la concertazione progettuale con la Regione Lazio per discutere e trovare soluzioni condivise alle principali questioni che riguardano il futuro dell’agricoltura e dell’agroalimentare regionale.
In particolare si è discusso della necessità di lavorare secondo un metodo che indichi obiettivi e tempi precisi di realizzazione; delimitazione trasparente dei campi di responsabilità di tutti gli attori in campo: politica, forze sociali e di rappresentanza, burocrazia regionale.
“In tempi come quelli attuali di scarse risorse disponibili, di crisi economica e sociale avanzata con riflessi importanti sul piano della crescita e dell’occupazione  -ha affermato il Presidente di Coldiretti Lazio David Granieri-  è di straordinaria importanza stabilire priorità di intervento e azioni e tempi certi di realizzazione. Senza dimenticare che -ha aggiunto Granieri-  mentre il Paese scivola sempre di più verso una recessione di cui non si intravede l’inversione di tendenza, l’agricoltura è il solo settore che, nel primo trimestre 2013, fa segnare un aumento del valore aggiunto sia in termini congiunturali (+4,7 per cento) che tendenziali (+0,1 per cento), accompagnato nello stesso periodo da un aumento delle assunzioni dello 0,7%, in netta controtendenza con l’andamento recessivo del Pil e degli occupati dell’industria e dei servizi”.
“Coldiretti Lazio oggi ha posto al centro dell’incontro la richiesta di favorire la costituzione e lo sviluppo dei mercati degli agricoltori (farmer’s markets) rifinanziando adeguatamente la legge regionale n.28/08, adeguate risorse a favore della stessa legge che sono fondamentali anche per “orientare gli sforzi verso le filiere portanti del nostro agroalimentare” e per quelle in crisi come per esempio il settore bufalino”. Lo ha detto il Direttore di Coldiretti Lazio Aldo Mattia, che ha aggiunto: “Chiediamo di  rafforzare il ruolo dei Confidi agricoli nel favorire l’accesso al credito da parte delle imprese agricole. Si fa urgente la necessità di un Fondo specifico per l’agricoltura in grado sia di alimentare i fondi rischi sia di partecipazione al capitale dei Confidi stessi”. 
“E’ fondamentale -ha sottolineato Mattia- assicurare il completamento del PSR 2007-2014 garantendo le erogazioni ai beneficiari ammessi ed inoltre è molto urgente redigere il PSR per il periodo 2014-2020, l’unico strumento, dotato di adeguate risorse, a disposizione del settore per intraprendere traiettorie di crescita e sviluppo”.
Infine i vertici di Coldiretti Lazio hanno ricordato l’avvicinarsi della scadenza, il prossimo 31 luglio, dell’accordo sul prezzo del latte vaccino firmato lo scorso 20 febbraio, scadenza che rende necessario riattivare con la massima urgenza le trattative di cui la Regione si è fatta sempre promotrice e garante.
E’ evidente che la crisi del settore zootecnico non dipende esclusivamente dal prezzo pagato agli allevatori e che per questo si condivide la necessità di avviare un piano straordinario in grado di incidere sui problemi strutturali e sui consumi.
L'Assessore Sonia Ricci ha concluso i lavori del “Tavolo verde” proponendo  l'istituzionalizzazione attraverso riunioni mensili tese a fissare le linee strategiche di azione e attraverso gruppi di lavoro tematici per affrontare le singole tematiche in uno spirito continuo di concertazione e collaborazione responsabile.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi